Bandi Mise progetti tecnologici imprese
news

Bandi Mise: 400 milioni per i Progetti tecnologici delle Imprese

Il Mise, Ministero dello Sviluppo Economico, finanzia con due Bandi i grandi progetti delle imprese in Ricerca e Sviluppo. Con una dotazione finanziaria complessiva che è pari a ben 400 milioni di euro, infatti, sono in rampa di lancio i Bandi ICT-Agenda digitale e Industria sostenibile che sono già stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale nello scorso mese di dicembre del 2014.

Per il Bando ICT-Agenda digitale sarà possibile presentare l’istanza preliminare a partire dalla data del 25 giugno del 2015 tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 e fino alle ore 19, mentre per il Bando Industria sostenibile la prima data utile è quella del 30 giugno del 2015.

Per entrambi i Bandi l’istanza preliminare deve essere presentata dalle imprese interessate ad accedere ai finanziamenti in via esclusivamente telematica. In merito il sito internet di riferimento è quello del Soggetto gestore, ovverosia il portale Fondo crescita sostenibile (fondocrescitasostenibile.it) dal quale saranno accessibili anche tutte le informazioni su come compilare l’istanza preliminare a partire dalle ore 10 del 22 giugno del 2015.

Il Bando ICT-Agenda digitale e Industria sostenibile rientrano in ‘Orizzonte 2020’, il programma comunitario che punta a sostenere l’economia ed il sistema produttivo dei Paesi europei. Nel dettaglio, per il Bando ICT-Agenda digitale l’obiettivo è quello di finanziare i grandi progetti di ricerca e sviluppo in tecnologie per l’Internet veloce e superveloce, mentre con ‘Industria sostenibile’ l’obiettivo Ue è quello di andare a finanziare i grandi progetti di ricerca e di sviluppo che, sempre con un elevato contenuto tecnologico, possano incidere positivamente sulla competitività e sul miglioramento delle applicazioni industriali.

La ripartizione dei fondi per i due Bandi del Mise, pari complessivamente a 400 milioni di euro, è stata fissata come segue: 250 milioni di euro destinati al Bando Industria sostenibile, e 150 milioni di euro per il Bando ICT-Agenda digitale.

Fonte: MISE

Filadelfo Scamporrino

Filadelfo Scamporrino

Ing. Informatico, web content manager indipendente e, per siti e portali specializzati in flussi di notizie, pure business writer, back officer e human resources manager.
Filadelfo Scamporrino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *