280 spiagge italiane promosse dalla Fee nel 2015.
news

Turismo balneare 2015, l’Italia fa il pieno di Bandiere Blu

In vista della stagione estiva, e del turismo balneare, in Italia ben 280 spiagge potranno sventolare la Bandiera Blu in accordo con i riconoscimenti che sono stati assegnati dalla Fondazione per l’Educazione Ambientale, ovverosia dalla Foundation for environmental education (Fee). Le spiagge italiane che hanno ottenuto l’ambito riconoscimento per il 2015 sono pari al 7% circa di quelle che sono state premiate a livello internazionale in base a quello che deve essere lo spirito verde dei siti turistici.

Per ottenere la Bandiera Blu non basta infatti sfoggiare un mare pulito e cristallino, ma occorre pure eccellere dal lato dei servizi, dalla presenza degli spazi verdi all’efficienza dei sistemi di depurazione e passando per le piste ciclabili e per la presenza del servizio di raccolta differenziata delle aree pedonali. Per località l’Italia cresce anno su anno grazie ad un saldo positivo di sette Comuni per effetto di 11 new entry e quattro che invece la Bandiera Blu l’hanno persa.

Spicca la Liguria con ben tre nuovi Comuni, Taggia, Borghetto S.Spirito e S.Margherita Ligure che possono ora fregiarsi di esporre il vessillo, ma ci sono tra i nuovi ingressi pure i Comuni di Rosolina in Veneto, Capaccio in Campania, Castellaneta in Puglia, Tusa in Sicilia. Ed ancora Cannobio in Piemonte, Terracina nel Lazio, Castelsardo e Sorso nella Regione Sardegna.

A livello regionale vince la Liguria con 23 Bandiere Blu 2015 rispetto alla Toscana con 18 ed alle Marche con 17. A seguire ai piedi del podio c’è la Campania che per il 2015 può contare ben 14 Bandiere Blu, corrispondenti ad altrettante località balneari d’eccellenza, rispetto alle 11 della Regione Puglia. Si difende bene pure l’Emilia-Romana con 9, una in più di Lazio, Veneto, Sardegna ed Abruzzo. I Comuni con Bandiera Blu, in accordo con una recente ricerca che è stata realizzata congiuntamente dalle Università di Perugia e di Urbino, nell’88% dei casi rilevano un aumento del grado di soddisfazione da parte dei turisti a fronte di un diffuso rafforzamento dell’immagine.

Filadelfo Scamporrino

Filadelfo Scamporrino

Ing. Informatico, web content manager indipendente e, per siti e portali specializzati in flussi di notizie, pure business writer, back officer e human resources manager.
Filadelfo Scamporrino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *