Un framework open source aiuterà la ricerca in campo medico-sanitario.
news

Ricerca medica: Apple lancia ResearchKit per gli studi clinici

I dispositivi della Apple, dall’iPhone5 all’iPhone 5s passando per l’iPhone 6, l’iPhone 6 Plus e l’iPod touch di ultima generazione, sono anche degli ottimi strumenti per la ricerca a livello medico e sanitario. Questo grazie a ResearchKit,  un innovativo framework software open source che la società di Cupertino ha progettato ed ha già lanciato negli Stati Uniti per poi metterlo a disposizione in futuro anche in altri Paesi del mondo.

Con ResearchKit i ricercatori medici possono pianificare gli studi clinici non solo con una maggiore frequenza, ma anche con più accuratezza in quanto i clienti possono più agevolmente monitorare e migliorare il proprio stato di salute. Ed il tutto fermo restando che è il paziente a decidere in ogni momento se partecipare o meno allo studio, ed a specificare in che modo debbano essere condivisi e trattati i propri dati.

Il framework software open source ResearchKit della società americana è già un caso di successo visto che i ricercatori medici hanno sviluppato nuove app a sostegno degli studi su patologie come il diabete, l’asma, le malattie cardiovascolari, il tumore al seno ed il morbo di Parkinson. Con l’uso dei dispositivi mobili della Apple, tra l’altro, i ricercatori rispetto agli studi clinici svolti alla vecchia maniera possono gestire un campione di pazienti più eterogeneo e nello stesso tempo possono raccogliere i dati in maniera ancora più approfondita, più rapida e più dettagliata.

Basti pensare che, per dati di ricerca ancora più profilati e quindi maggiormente attendibili, ResearchKit previa autorizzazione da parte del paziente permette di poter accedere anche ai sensori del dispositivo Apple, dall’accelerometro al giroscopio e GPS e passando per il microfono in modo tale, di conseguenza, da poter monitorare a distanza pure la forma fisica, le capacità mnemoniche e verbali, l’andatura ed eventuali disabilità a livello motorio.

Filadelfo Scamporrino

Filadelfo Scamporrino

Ing. Informatico, web content manager indipendente e, per siti e portali specializzati in flussi di notizie, pure business writer, back officer e human resources manager.
Filadelfo Scamporrino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *