Progetto Wasp: stampa3d sostituti teca cranica
news

Stampa 3D per tutori e sostituti di teca cranica

La stampa 3D nel settore medico è sempre più importante non solo per i ricercatori, ma anche per la realizzazione di applicazioni pratiche. Ma la stampa 3D in futuro potrà salvare il mondo. A pensarla così sono i promotori di WASP – il World’s Advanced Saving Project, un progetto che, proprio attraverso l’adozione delle tecniche di stampa in 3D, è in grado di abbattere i costi per i tutori di pronto soccorso, e che in futuro potrà garantire pure alti livelli di bio-integrazione per quel che riguarda i sostituti di teca cranica al fine di accelerare e di favorire la rigenerazione ossea.

Per portare avanti questo progetto ambizioso, che è quindi basato sulla manifattura digitale, WASP, che è un’azienda leader proprio nella stampa 3D, ha attivato una collaborazione con la Banca delle Cellule e del Tessuto Muscoloscheletrico della Regione Emilia-Romagna, presso la sede dell’Istituto Ortopedico Rizzoli.

Il chiaro intento è quello di fondere la manifattura digitale con la scienza medica affinché l’approccio assistenziale sia non solo sempre più a basso costo, e quindi alla portata di tutti, ma anche personalizzato per quel che riguarda la scelta delle terapie ai pazienti.

In collaborazione con l'Ospedale Ortopedico Rizzoli : sperimentazione di tutori prodotti con tecniche di stampa 3D.

Utilizzando la stampa 3D, WASP al Rizzoli è già pronta per sperimentare i primi tutori per il polso contro le fratture, contro le distorsioni e per la cura delle contusioni al costo di appena due euro rispetto ai classici tutori attualmente utilizzati che costano ben quindici volte tanto.

Il prossimo passo di WASP sarà poi quello di realizzare con la stampa 3D tutori di pronto soccorso per altre parti del corpo, ad esempio per il gomito e per il ginocchio, per poi passare al progetto successivo che è quello ancor più ambizioso, e che prevede la produzione di sostituti di teca cranica con stampa 3D partendo dalla Tac del paziente.

Filadelfo Scamporrino

Filadelfo Scamporrino

Ing. Informatico, web content manager indipendente e, per siti e portali specializzati in flussi di notizie, pure business writer, back officer e human resources manager.
Filadelfo Scamporrino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *