Walmart Supply Chain eCommerce
news

Walmart ripensa la Supply Chain in ottica eCommerce

Wal-Mart, il colosso americano della grande distribuzione organizzata, nel 2014 ha conseguito ricavi pari a ben 12 miliardi di dollari dalle sole vendite online. Ora però la società a stelle e strisce punta a pianificare importanti investimenti per portare il fatturato su base annua, dai soli ordini acquisiti via web, sul livello dei 35 miliardi di dollari americani nel 2018, e per farlo andrà a modificare radicalmente la supply chain, ovverosia la gestione della catena di distribuzione attraverso una logistica che sarà rivista per renderla proprio a misura di e-commerce.

Rispetto alle vendite all’ingrosso, infatti, quelle al dettaglio, con particolare riferimento agli ordini acquisiti via web, sono caratterizzate spesso dall’acquisto da parte dell’utente di un numero limitato di prodotti. Come fare allora a gestire piccoli ordini con solo due o tre articoli che però, a livello logistico, si trovano in magazzini differenti?

Ebbene, Wal-Mart nel rivedere la supply chain punta a creare dei nuovi e grandi centri di smistamento, dove tenere almeno mezzo milione di prodotti, e ad organizzare la logistica a misura di e-commerce rivedendo, attraverso un giusto mix, l’intervento dell’automazione e quello della manodopera. Per facilitare ulteriormente l’evasione degli ordini che arriveranno online, inoltre, Wal-Mart farà in modo che queste nuove grandi strutture di smistamento, con una di queste che peraltro è già attiva con successo da alcuni mesi in Texas, siano interconnesse con quelli che sono i centri di smistamento tradizionali esistenti.

Questo nuovo modello di gestione della supply chain che intende adottare Wal-Mart si va così a contrapporre, per l’e-commerce, a quello che prevede la gestione e l’evasione degli ordini anche attraverso il supporto offerto dalla catena di negozi fisici che, a causa di un maggior uso della manodopera, porta spesso a ritardi nelle consegne ed anche ad un indesiderato aumento dei costi fissi per ogni singola transazione.

Filadelfo Scamporrino

Filadelfo Scamporrino

Ing. Informatico, web content manager indipendente e, per siti e portali specializzati in flussi di notizie, pure business writer, back officer e human resources manager.
Filadelfo Scamporrino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *