Programmi per registrare lo schermo del pc.
tips

Come registrare lo schermo del pc

Molto più spesso di quanto si possa pensare capita di aver bisogno di registrare lo schermo del pc, soprattutto in aziende che utilizzano software specifici.
In questo caso si potrebbe avere necessità di creare dei video tutorial utili alla dimostrazione del corretto utilizzo di applicazioni interne ai nuovi collaboratori, che riprendano le più disparate operazioni sul pc e siano utili per fare formazione, ma anche per riprendere la spiegazione di un nuovo progetto o render, oppure per condividere le presentazioni con altri colleghi.

Per riprendere tutto ciò che facciamo sullo schermo del pc, ma anche soltanto su una porzione di esso, vengono in nostro soccorso diversi software detti screencast, che sono cioè in grado di filmare e salvare in video tutte le operazioni svolte al pc.

Ecco una lista di strumenti utili allo scopo che permettono di registrare lo schermo del computer, riprendendo tutto ciò che eseguiamo sullo stesso e mostrandolo in video proprio come se si fosse davanti al monitor dello stesso.

#1. Registrare lo schermo del pc con Debut

Il primo software della lista è un programma della NCH Software, marchio noto nel  campo delle riprese e video editing, che offre un tool davvero molto semplice da utilizzare, seppur in lingua inglese.
Dopo aver scaricato e installato il programma, sarà offerta la possibilità di registrare lo schermo del pc oppure il flusso immagine proveniente da webcam, o da altra periferica video correttamente collegata al pc.
L’interfaccia intuitiva permette di prendere facilmente il controllo del software e di avviare comodamente la ripresa video in base alle esigenze: basta cliccare il pulsante Device, Network o Screen per stabilire se acquisire l’immagine dalla webcam, dalla periferica, oppure dallo schermo del pc, e successivamente cliccare sul tasto con bollino rosso per avviare la registrazione.
Sono presenti anche il tasto pausa e stop: il primo per mettere in pausa la registrazione e riprendere qualche momento dopo, e il secondo per terminare la registrazione e salvare automaticamente il file video nel pc.
Debut è in grado di salvare video in diversi formati, tra i più diffusi figurano 3gp, avi, mkv, mp4 e mpg.

#2. Registrare lo schermo del pc con VLC

Non tutti sanno che è possibile utilizzare il famoso media player che abbiamo quasi tutti sul pc per registrare lo schermo: VLC è multifunzione ed efficace come pochi.
Oltre a riprodurre i più svariati tipi di file video, infatti, VLC è in grado di registrare ciò che avviene sullo schermo oppure il video da una periferica di acquisizione, semplicemente aprendo il programma e selezionando il menu in alto a sinistra Media.
Da qui basterà procedere cliccando Apri periferica di acquisizione, e in Modalità di acquisizione selezionare Desktop, infine cliccare in basso sul tasto Riproduci per avere un’anteprima dello schermo.
Per avviare la registrazione, infine, è sufficiente cliccare sul menu Visualizza e successivamente su Controlli avanzati.
Tra i diversi formati VLC può salvare i video in mp4, TS, ogg, flac e DivX, che saranno memorizzati nella cartella Video del pc.

#3. Registrare lo schermo del pc con Camtasia

Se invece avete bisogno di uno strumento più professionale, la scelta non potrà che ricadere su Camtasia, un programma per acquisire la schermata del pc, soltanto una finestra o la porzione video che stringe e segue le operazioni del mouse, ma non solo: è anche in grado di riprendere la webcam per permetterci di dare spiegazioni o commentare il video mettendoci la faccia.
Camtasia è famoso nel settore perché include diverse funzioni come l’aggiunta dei titoli sul video, degli effetti di transizione tra una scena e l’altra, oppure di una traccia audio vocale o musicale. Insomma, è un prezioso strumento non solo di acquisizione ma anche di post produzione.
I video registrati con Camtasia possono essere salvati in mp4, flv, smf, avi, gif oppure in formato facilmente leggibile da iPod e iPhone.
Il programma è in inglese ed è disponibile in prova per 30 giorni, trascorsi i quali bisognerà acquistare una licenza non esattamente economica.

#4. Registrare lo schermo del pc con Apowersoft

Ancora un tool per registrare facilmente ciò che avviene nel monitor del pc oppure solo una parte, riesce a filmare l’acquisizione video da webcam, oppure intere videochiamate effettuate – ad esempio – con Skype.
Disponibile per Windows e Mac, questo strumento di Apowersoft permette di registrare video e audio in wmv, oltre a salvare screenshot della schermata del pc e offrire mezzi per un editing video molto leggero.
La particolarità di questo software è la possibilità di scegliere tra due versioni: desktop, da installare e utilizzare sul pc, oppure online, che richiede semplicemente la presenza di Java per funzionare senza bisogno di installazione su pc.

Maria Grazia Tecchia
Blogger, web writer freelance o content editor se preferisci, autrice di Tecnologia 360.
Maria Grazia Tecchia

Latest posts by Maria Grazia Tecchia (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *