Strumenti per ricavare il curriculum vitae dal proprio profilo LinkedIn
tips

Come ricavare il curriculum dal profilo Linkedin

Siete alla ricerca forsennata di un nuovo lavoro? Siete stanchi di frasi del tipo “Le faremo sapere”? O magari semplicemente avete bisogno di mostrare le vostre competenze ed esperienze in un determinato ambito a un probabile datore di lavoro, che guarda caso si è mostrato particolarmente ostile al solito vecchio e tradizionale formato europeo del curriculum vitae?

Niente paura, se avete pazientemente inserito tutti i vostri dati di carriera, abilità ed esperienze lavorative pregresse in un minuzioso lavoro sul profilo di LinkedIn, potete provare a convertirlo in un vero e proprio curriculum da salvare e stampare ogni volta che ne avete bisogno!
Solo una (si spera), che magari sia quella buona per farvi ottentere il lavoro dei vostri sogni.

Se invece non siete ancora registrati a LinkedIn ma state rimandando ormai da troppo tempo, forse è ora di creare un nuovo profilo sul famoso social network completamente dedicato al mondo del lavoro.

Inizia a usare LinkedIn

LinkedIn è molto di più di un contenitore online ben organizzato delle tue competenze in ambito lavorativo. Quando imparerai a conoscerlo e a sfruttarlo non lo abbandonerai più. E poi è gratis e la registrazione richiede appena 2 minuti.

Strumenti per convertire il profilo di LinkedIn in curriculum

Ma andiamo al sodo: come si fa per trasformare il proprio profilo Linkedin in un vero e proprio curriculum?
Semplicemente utilizzando i tool giusti, ovvero quelli che riusciranno a estrapolare le informazioni necessarie direttamente dal social network per inserirle ordinatamente in un template preesistente.

Resume Builder: il primo tool per creare un curriculum vitae da Linkedin

Non potete provare a trasformare il vostro profilo Linkedin in curriculum senza provare il Resume Builder, uno strumento che riuscirà in pochi click a crearvi un curriculum vitae in PDF da stampare e portare sempre con voi per sfoggiarlo all’occorrenza.

Basterà collegarsi al sito resume.linkedinlabs.com e accedere con le proprie credenziali di Linkedin, cliccando sul pulsante Sign in with Linkedin e autorizzando l’accesso del servizio al proprio profilo. A questo punto basterà accedere inserendo l’indirizzo e-mail e la password che usiamo normalmente per LinkedIn, dare conferma su “Sì, autorizzo” e procedere nella creazione del curriculum.

Saremo reindirizzati nella schermata del builder, costituita da una colonna sulla sinistra con diversi tipi di template a disposizione, che differiscono per stile, colore del testo o dell’intestazione e per la presenza o meno della proprio foto di profilo.

Nella parte principale della schermata, invece, avremo l’anteprima di come sarà il curriculum con le relative informazioni che saranno visualizzate.
Cliccando sul tasto in alto a sinistra “Outline mode” sarà possibile modificare parte delle informazioni, il loro posizionamento all’interno del documento, oppure aggiungere ulteriori campi.
Per le modifiche più importanti è consigliabile aggiornare prima il profilo LinkedIn e successivamente, con un click sul tasto Refresh nella barra degli strumenti dell’editor, potremo visualizzare le modifiche appena effettuate.

Unico neo è quello riguardante la lingua impostata di default dal servizio, in quanto tutte le intestazioni saranno visualizzate in inglese: skills, experience, education, interests e così via, ma oggi come oggi non dovrebbe essere considerato un problema, anzi, potrebbe dare quel tocco in più di cui il vostro curriculum aveva davvero bisogno.

Do You Buzz è l’alternativa al curriculum by Linkedin

Non siete rimasti particolarmente affascinati dal Resume Builder per creare il curriculum da Linkedin?
Ok, esiste un’alternativa per voi: si chiama Do You Buzz.
Collegatevi al sito www.doyoubuzz.com e cliccate la prima icona riportante le lettere “in”, proprio quella associata al famoso LinkedIn, effettuate l’accesso allo stesso immettendo l’indirizzo e-mai che avete usato per registrarvi al social network e la password che usate per accedervi, successivamente cliccate sul pulsante “Consenti l’accesso”.

A questo punto vi si aprirà un mondo di possibilità: potrete personalizzare il curriculum vitae secondo i vostri gusti ed esigenze, potendo liberamente modificare le informazioni di ogni campo o l’ordine di visualizzazione delle stesse, così come potrete scegliere di eliminare qualche voce che non vogliamo far comparire sul curriculum cartaceo, ad esempio.
Dalla barra laterale è possibile personalizzare il tipo di contenuti che andrà a comporre il nostro curriculum, così come il design dello stesso, tenendo presente che soltanto i primi tre della galleria sono disponibili gratuitamente mentre per gli altri è necessario avere un account Pro.

Una volta finito il nostro lavoro sul tipo di curriculum desiderato – se il risultato sarà all’altezza delle aspettative – è possibile effettuarne il download cliccando sul pulsante dedicato, situato in alto a destra.
Attenzione però, nel PDF che avremo appena scaricato sarà presente una riga esattamente sotto il nostro nome, contenente il collegamento alla pagina Do You Buzz relativa al nostro profilo. Questo link sarà molto utile per aumentare la propria presenza e visibilità sul web.

Conclusioni

Sia Resume Builder che Do You Buzz sono due servizi molto utili che permettono in pochi minuti di estrapolare le informazioni contenute nel proprio profilo LinkedIn, per creare un vero e proprio curriculum vitae dalle sembianze tradizionali, anche se in verità sono in molti a sostenere la tesi per cui sarebbe bene tenere separate le due cose.
E quindi, se avete bisogno di un curriculum immediatamente e non avete tempo né voglia di riscriverlo da zero, ben vengano strumenti di questi tipo, ma se riuscite a dedicare un po’ di tempo al curriculum sarebbe opportuno creare una struttura diversa e più specifica per un mezzo – solitamente cartaceo – come quello del curriculum tradizionale.

Maria Grazia Tecchia
Blogger, web writer freelance o content editor se preferisci, autrice di Tecnologia 360.
Maria Grazia Tecchia

Latest posts by Maria Grazia Tecchia (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *